Ansia e stress all’epoca dell’epidemia

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Stress post-traumatico e ansia a causa dell'epidemia da coronavirus in atto. Intervista a Mirko La Bella, psicoterapeuta e specialista di disturbi da stress

Parliamo di nuovo di stress post-traumatico e ansia, questa volta riferita alla epidemia di coronavirus in atto.

Perchè parlarne in un podcast sulla medicina tattica? Perchè qualche analogia con la condizione operativa dello scenario tattico effettivamente c’è.

Partiamo dall’equipaggiamento: gli operatori sanitari devono lavorare equipaggiati con mascherine, visor, guanti e altri dispositivi che limitano i movimenti, la visuale, e tengono caldo.

Si sperimenta per la prima volta la paura per la propria incolumità, la paura di venire contagiati , e di contagiare i propri cari.

Il carico di lavoro, soprattutto nelle zone più colpite dall’epidemia, è notevolmente aumentato. Bisogna fare triage. Ci si trova di fronte ad un aumento di casi gravi e di decessi.

Ne discutiamo di nuovo con Mirko La Bella, psicoterapeuta, specialista in disturbi da stress, che è rigorosamente on-line su Skype.

Con lui abbiamo registrato la prima puntata del podcast, sullo stress da combattimento e soccorso, che vi invito ad andare a recuperare.

Analizzeremo il rischio di PTSD per gli operatori sanitari, per i soccorritori, coinvolti nella guerra al virus.

Proveremo a proporre delle tecniche semplici e veloci da applicare, per preservare al massimo la capacità e la salute mentale, per tutti.

Discuteremo del rischio aumentato di episodi di violenza domestica dovuto alla quarantena e alla convivenza forzata in spazi ristretti.

Buon ascolto!

Link utili:

Consiglio nazionale ordine psicologi

Tecnica di gestione dello stress: EMDR

Libro sulla mindfulness

Il numero antiviolenza e stalking

App Clarity, per cominciare a praticare meditazione

The Neuroscience of Mindfulness Meditation

Modulation of the Autonomic Nervous System Assessed Through Heart Rate Variability by a Mindfulness Based Stress Reduction Program

Stress da coronavirus, consigli dall’OMS su come arginarlo – ISS

Far fronte allo stress durante l’epidemia di COVID-19

Giovanni B. Giay Pron

Giovanni B. Giay Pron

Infermiere 118 Piemonte, Istruttore TECC e TCCC, Coordinatore Nazionale programma TECC per Naemt Italia. Avido lettore, curioso di natura, credo nella divulgazione scientifica seria e rigorosa come strumento di crescita e sviluppo della società.

Commenti